21 marzo 2016

Una Credenza colma di buon gusto

, , ,
La Credenza

Un tegame applicato al muro invita a premere un pulsante che attiva un campanello. Presto dall’altra parte arriveranno ad aprirvi la porta che conduce all’interno di questa vecchia casa fondata su radici rurali e poi trasformata in una raffinata credenza del gusto.

 

La Credenza San Maurizio Canavese

Igor Macchia e Giovanni Grasso : La Credenza in sintesi

La Credenza è qualche cosa di più di un contenitore di prelibatezze. La Credenza non è solo uno dei migliori ristoranti del Piemonte ma anche un luogo progettato per trasmettere serenità e piacevolezza a tutto tondo.

 

La Credenza

La sala che da sul giardino zen

L’Aeroporto di Torino Caselle dista meno di tre chilometri, ma nessuna ansia da “pronti all’imbarco” viene qui percepita. San Maurizio Canavese è a due passi dalla trafficata Torino ma rappresenta anche la porta d’ingresso verso il rilassante Canavese.

 

La  Credenza

Luci e colori

Un sobrio ingresso anticipa una saletta defilata, che non disponendo di luce naturale viene ravvivata da un vivace troemp d’oeil. Un’altra stanza funge da riservata “table du chef”, piazzata strategicamente tra la cucina e l’accesso alla cantina. Infine ecco la grande sala principale nobilitata da materiali di pregio e caratterizzata dall’ampia vetrata che da sul giardino zen.

 

Credenza

Legno chiaro, vetro, metallo

Tavoli, posate, apparecchiatura, vasellame, porta borse … nulla è lì per caso, messo li senza essere stato scelto con cura. Quel che troveremo nel piatto non potrà che essere una conseguenza logica di tanta cura nel dettaglio, di un progetto riuscito, gestito da lustri dai due chef associati Igor Macchia e Giovanni Grasso. Un equipe di 15 persone lavora a questo progetto, che ne contiene altri, alcuni già operativi ed uno -molto importante- in via di definizione.

 

Credenza

La tavola degli chef

L’ albergo che farà capo a Igor e Giovanni è frutto del lavoro dell’architetto Marco Colombo, che ha previsto in una zona ai margini di Orbassano e Stupinigi una costruzione che includerà, oltre allo spazio Hotellerie anche un vasto orto biologico di 1600 metri quadri, un ristorante “easy” ed uno spazio congruo ad ospitare eventi e cerimonie. Alta tecnologia “green” e ridotto impatto ambientale, mentre qui a La Credenza di San Maurizio si continuerà a servire l’alta cucina contemporanea, dove è privilegiato l’aggancio tra Piemonte e Liguria lungo una scorrevole Via del Sale.

 

Credenza

Dettaglio sulla posateria

Credenza

Un tavolo

Credenza

Plexiglass, vetro, crackers e grissini

Credenza

Insalata russa

Credenza

Mozzarella dentro il pomodoro e pesto cristallizzato su pietra bianca calda

Credenza

Cotechino, polenta, lenticchie, salsa verde e sedano

Credenza

Insalata di mare e alghe con fagioli di Pigna

Credenza

Uovo in camicia, topinambour, capra, senape selvatica e foglie piccanti, amare, acide …

Credenza

Omaggio all’oliva Taggiasca in crema di mais, fegatini di piccione, polvere di caffè e origano secco

Credenza

Fish & chips 2016

Credenza

Foglie di pasta fresca al cacao, castagne, olio di nocciole, lumache al rosmarino, crumble salato …

Credenza

Anatra con maionese di nocciole, cipolle al vino rosso, gruè di cacao …

Credenza

Meringa su sorbetto di yogurt, limone, verbena e salsa di pesche tardive di Volpedo

Credenza

Gelato alla fava di Tonka, mousse al cioccolato dulcey, nocciole sabbiate … cioccolata calda

Credenza

Piccola pasticceria da portarsi a casa come buon ricordo

Credenza

Dissolvenza su giardino zen

foto gdf

Lascia un commento

La vostra mail non sarà pubblicata

*