12 dicembre 2016

Stagionalità ed essenzialità al San Giorgio di Cervo

,

Secondo fonti storiche citate dagli abitanti del luogo, il toponimo Cervo, oltre a prendere il nome dell’omonimo torrente, deriverebbe dal Latino “servo”, ossia offrire un servizio; e che cosa c’è di più aderente al concetto se non offrire il servizio dell’ospitalità?

San Giorgio

Cervo in clima natalizio

Da decenni, in mezzo a queste vecchie pietre all’estremo orientale della Provincia Imperia si esercita al meglio proprio questo ruolo, qui, dove la cuciniera Caterina Lanteri, il figlio Alessandro (sommelier) e tutta l’equipe, propongono due diverse tipologie di ristorazione e offrono nel contempo la possibilità di usufruire di un paio di suite vista mare, per completare un soggiorno da ricordare.

_DSC5750

Un ventina d’annate premiate con una stella Michelin certificano la qualità di questa cucina materica e diretta, stagionale quanto essenziale, ma non priva di tocchi di creatività tutta femminile. Grandi prodotti, ricette storiche o più contemporanee si rincorrono lungo le stagioni.

San Giorgio

La sala principale, ma ne esistono altre, oltre alla grande terrazza estiva vista mare

Pesce, crostacei, verdure, erbe, salse tipiche, paste fresche, ortaggi e frutta del periodo riempiono il paniere della disponibilità di cucina del San Giorgio, mentre nel sottostante Sangiorgino si semplificano l’offerta così come il conto, pur disponendo di una medesima offerta enologica che oggi non ha eguali nella Provincia di Imperia. Il piatto simbolo? I maltagliati al pesto (immagine in apertura).

San Giorgio

Uno scorcio di cantinetta dedicata (anche) ad una selezione di Champagne impressionante

San Giorgio

Crudo di rossetti

San Giorgio

Scampi e gamberi … sempre a crudo

San Giorgio

Trionfo di gamberi di Oneglia e zucchine

San Giorgio

Di scampi e carciofi

San Giorgio

Clementini: scorzette candite, polpa al naturale e in sorbetto al Cointreau

San Giorgio

Il personaggio: Caterina Lanteri

IL SITO WEB DEL SAN GIORGIO

foto gdf per Mauro Olivieri blog

 

 

Commento “Stagionalità ed essenzialità al San Giorgio di Cervo”

Aggiungi commento

  1. fplotkinpromo@gmail.com'
    Fred Plotkin

    11 giugno 2017 at 9:21

    Per me il miglio ristorante in Liguria e uno dei migliori in Italia.

Rispondi a Fred Plotkin Annulla risposta

La vostra mail non sarà pubblicata

*