Fashion and Food Good mag Scritto da Mario Ioimo testo Salvio Parisi

23° Compasso d’Oro: l’ADI premia la buona tavola campana.

Quando sessant’anni fa Gio Ponti istituiva il premio Compasso d’Oro per il disegno industriale non avrebbe mai pensato di assegnarlo un giorno a un prodotto alimentare (e non per il suo package).

Il più autorevole riconoscimento mondiale di design, che seleziona prodotti italiani nel corso di 3 anni, premiandone 20 e attribuendo una menzione d’onore a 90 progetti, stavolta ha messo gli occhi sulla buona tavola della Campania!

E sì, è accaduto mercoledì 28 Maggio nello Spazio A dell’ex-Ansaldo di Milano: menzione d’onore Compasso d’Oro ADI 2014 alla pasta CAMPOTTI, realizzata dal food designer taggese Mauro Olivieri per il “Pastificio dei Campi” di Gragnano.

“Un pacchero stretto al centro con la forma di un otto, che conferisce alla pasta una nuova sensazione per il palato”, spiega Giuseppe Di Martino, titolare del premiato pastificio: “i Campotti di Gragnano IGP sono l’esempio di come creatività e tecnica progettuale possono innovare un prodotto che ha fatto la storia dell’alimentazione italiana. Nei due anni di progettazione è stato fondamentale concentrare l’attenzione sul rapporto forma/funzione, in relazione alla cottura, che dev’essere uniforme, e alla capacità di legame col condimento”.

Complimenti e auguri ai Campotti che han fatto meglio delle Marille, che vent’anni fa Giorgetto Giugiaro aveva disegnato per un altro pastificio napoletano!