22 giugno 2016

Le ricette dell’entroterra : le cubaite

, , , , ,

Dolce di origine araba, ma ormai entrato a fare parte della nostra cucina, così come nel repertorio dei dolci a base di frutta secca diffusi in altre parti d’Italia, soprattutto al sud, dove però potrebbero essere le mandorle ad essere utilizzate invece delle nocciole.

E costituito da due “Negie” (ostie, cialde) sovrapposte nel cui interno è racchiuso un croccante di nocciole e miele. Si possono trovare facilmente già pronte nei commestibili del paese nel periodo precedente il Natale, oppure prendendosi il tempo di farle in casa, magari davanti al caminetto acceso, in inverno, e disponendo dell’atrezzo necessario : le Pinze.

Cubaite

Le Cubaite de La Strega di Triora

Iniziare innanzitutto a preparare le “Negie”

Ottenere una pastella semiliquida con farina, acqua ed un pizzico di sale.

Lasciare riposare.

Scaldare intanto la Pinza ( due dischi di ferro chiusi a tenaglia, con due lunghi manici) sulla brace viva. Racchiudere un cucchiaio di pastella entro i due dischi e cuocere per un minuto circa.

Aprire i dischi, togliere la cialda e ripetere l’operazione sino ad esaurimento della pastella.

Cuocere 1 kg di nocciole con 300 gr di miele a fuoco dolce e sempre rimestando con un cucchiaio di legno per circa 45 minuti.

Quando il miele comincia a caramellare, e lo si capisce lasciandone colare una goccia in un bicchiere d’acqua, se diventa sferica, il composto al miele è pronto, quindi spegnere il fuoco.

Aggiungere una buccia d’arancio ed una di limone tritate finemente ed un cucchiaio di zucchero.

Infine si confezionano le Cubaite.

Racchiudere un cucchiaio di miele e nocciole in mezzo a due ostie preparate innanzi.

Attenzione a non bruciarsi!!!

Ripetere l’operazione sino ad esaurimento del composto.

Lasciare tutta la notte a raffreddare e pressare sotto un’asse di legno.

Conservare in barattoli chiusi.

Corroborante dolce di paziente ed elaborata preparazione, ma di lunga conservazione, veniva regalato in occasione del Natale e tra gli innamorati.

IMG_2127

Lascia un commento

La vostra mail non sarà pubblicata

*