16 aprile 2016

In cammino sulla mulattiera tra Molini di Triora e Triora

, ,
Mulattiera Molini Triora

E’ questo il periodo giusto per tentare l’impresa. 45 minuti intensi e concisi, sotto un sole che ancora non incide troppo, e una brezza fresca che mitiga il calore. Non c’è molta protezione data dagli alberi del bosco qui, ma i prati e la fioritura fanno da tappeto verde su cui giocarsi una salutare mattinata, giusto tra i due punti di ristoro che fanno da riferimento tra Molini e Triora.

Mulattiera Molini Triora

Si parte proprio di fronte all’albergo Santo Spirito ed in meno di un’ora si può arrivare all’Erba Gatta di Triora. Un cammino verticale che fa bene al giro vita e allo spirito. Un po’ meno alle gambe, ma lassù ci sarà modo di rifocillarsi al meglio. Si parte dai 460 metri s.l.m. di Molini ed in meno di un’ora si sale ai 780 metri di Triora.

Mulattiera Molini Triora

Un dislivello di 320 in così poco tempo pretende qualche sosta, per prendere fiato e per gustarsi al meglio il paesaggio dell’alta Valle Argentina e scattare qualche foto. Un pensiero ad altre epoche, quando questo era il cammino normale degli abitanti che salivano e scendevano di qui, senza alternative. Oggi lo facciamo per scelta, per apprezzare al meglio questi magnifici scorci di Valle Argentina. Mi raccomando, non in piena estate. Il momento buono è questo. Si, con il sole, ma con l’aria che man mano che si sale rinfresca e consente di arrivare in cima non disidratati ma con un discreto appetito si, questo si.

Mulattiera Molini Triora

Da questo punto il dislivello è evidente

Mulattiera Molini Triora

Non può mancare il gatto nero ad indicare la strada per Triora

Mulattiera Molini Triora

Il panorama a metà salita

Mulattiera Molini Triora

Indicazioni chiare

Mulattiera Molini Triora

Qui il sentiero si incrocia con la strada principale

Mulattiera Molini Triora

Qui inizia l’ultimo tratto, già in paese. Il tratto più ripido.

Mulattiera Molini Triora

In paese

Mulattiera Molini Triora

Un provvidenziale panchina soleggiata e riscaldata dalle rocce

Mulattiera Molini Triora

La meta

Lascia un commento

La vostra mail non sarà pubblicata

*