8 maggio 2017

I Campotti in bianco e nero

, , , ,

Nel giro di pochi giorni ritrovo i “miei” Campotti prodotti dal Pastificio dei Campi di Gragnano in due versioni totalmente opposte ma ugualmente appetibili. In bianco e nero, a dimostrare quanto questo formato di pasta stimoli due ottimi chef come Davide Cannavino de La Voglia Matta di Genova Voltri e Andrea Ribaldone del Relais & Osteria Arborina di La Morra.

Dopo tante versioni a colori, ecco due nuove creazioni attorno al tema. Acqua di pomodoro da una parte e glassatura di oliva Taggiasca dall’altra. Il primo preparato da Davide cuocendo gentilmente il Campotto nell’acqua chiarificata di pomodoro. Risultato? Il Campotto è in bianco ma sa di pasta al pomodoro.

Il secondo è glassato e integrato dalla polpa di oliva di Taggiasca. Un pantone ripieno di Liguria. Patata, limone, maggiorana.

Campotti

Davide Cannavino

Campotto

Andrea Ribaldone, che ha presentato il Campotto glassato di oliva Taggiasca a Meditaggiasca 2017

Bravi e grazie a tutti e due.

 

Lascia un commento

La vostra mail non sarà pubblicata

*