20 maggio 2016

Disegnami un cuore di formaggio

, , ,

Dignità, riconoscibilità, valore aggiunto, aggancio al territorio e “ricordo” , proprio di quel territorio, di quella Valle, di quegli alpeggi. Non è un semplice pezzo di formaggio: è qualche cosa di più di una cagliata ben riuscita quella che contraddistingue la produzione casearia di Denise e Nino, che partendo dal Poggio di Sanremo girano l’entroterra con le loro greggi, per mesi, fino a chiudere il cerchio attorno ad un territorio ricco di erbe e di fiori, i cui profumi si trasmettono, attraverso il latte di capre e pecore (non Brigasche in questo caso) in una produzione casearia dove il “savoir faire” è ugualmente importante, così come la forma di un formaggio.

Denise

Un vasto campionario dei formaggi di Denise e Nino

I loro formaggi sono giustamente grassi e profumati di ciò che si cibano gli animali, e sono ugualmente irresistibili sia a media che a lunga maturazione. Un formaggio fatto più di cuore che di testa, di cui avremo presto un formato più gestibile, più proporzionato ad un consumo casalingo, e confezionato in una scatolina adeguata, che stiamo preparando, in attesa della nuova produzione di Denise e Antonino.

Denise

La confezione che abbiamo realizzato appositamente per il cuore di capra Valle Argentina di Denise e Nino

Denise

Denise, un’affezionata di Meditaggiasca

Denise

Un altro loro formaggio questo blu al peperoncino che non teme la lunga maturazione

 

foto gdf

Lascia un commento

La vostra mail non sarà pubblicata

*